Indietro

Agriturismo Pieve del Pino

Sasso Marconi (BO), Italia

1.200 mq

Agriturismo - Riuso esistente

2016 - in corso

 

Il progetto prevede la trasformazione di un edificio allo stato grezzo, sito sulle prime colline alle porte di Bologna, in un agriturismo con camere e ristorante.

La struttura esistente si sviluppa su tre livelli più un interrato, per un totale di circa 1200 metri quadrati.

Il budget, considerata la funzione di agritursimo alla quale è destinato l'immobile, è piuttosto modesto ma con l'obiettivo è quello di creare un ambiente confortevole in cui si possa soggiornare in relax e sintonia con la natura circostante.

Per minimizzare i costi si è pensato di concentrare gli interventi edili più complessi solo nel nucleo centrale dell'edificio in cui vengono realizzati gli impianti, i bagni e recuperati i vani scala esistenti. Il resto dell'edificio viene semplicemente ritinteggiato in un unico colore e pavimentato in cemento. 

Le 10 camere, di circa 30 mq ciascuna, vengono realizzate inserendo delle "scatole" in legno; infine l'edificio viene ricoperto da una "pelle" realizzata con sezioni verticali di tronchi, come richiamo estetico al bosco circostante. 

Le scatole di legno delle camere saranno complete di impianti, che debbono solo essere allacciati alla rete impiantistica dell'edificio. Tutti gli spazi vuoti ottenuti divengono ampie logge e spazi di convivialità per gli ospiti. 

La pelle di legno realizzata con sezioni verticali di tronchi crea una superficie aerata che garantisce anche il controllo dell'irraggiamento solare. Completano l'intervento vari pannelli fotovoltaici in copertura. 

Limitando le opere edili ed impiantistiche al solo corpo centrale, senza interventi che modificano la struttura dell'edificio, e realizzando le camere come elementi prefabbricati autonomi, vengono abbattuti drasticamente sia i tempi che i costi di realizzazione, garantendo, al contempo, un intervento attento al contesto e agli aspetti di sostenibilità energetica ed economica.